Dott. Angelo Sapuppo

Laureatosi nel 2009, il dottor Angelo Sapuppo può contare su una solida base di studi ed esperienze come Chirurgo Estetico. Ad arricchire il suo curriculum, infatti, oltre alla formazione accademica, ci sono numerosi corsi di formazione, in Italia e all’estero, e la partecipazione attiva a congressi di rilevanza nazionale e internazionale.

Specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, il dottor Angelo Sapuppo ha alle spalle più di duemila interventi di Chirurgiamaggiore ed ambulatoriale come primo operatore Chirurgo Estetico e almeno 800 interventi in urgenza sempre come primo operatore.

Leggi tutto il mio curriculum

I CONSIGLI DEL MEDICO

In cosa consiste la rimozione delle bolle di bichat?

Tra le operazioni di chirurgia estetica per il rimodellamento del viso, il ringiovanimento del viso e la correzione di un viso asimmetrico, la rimozione delle bolle di Bichat è una delle più comuni e delle più utili in assoluto.

I motivi che portano ad avere queste bolle possono essere legati alle caratteristiche genetiche di una persona o al suo invecchiamento. In entrambi i casi l’operazione bichectomia  è una soluzione più che valida per risolvere i problemi estetici derivanti dal difetto, andiamo a vedere perché.

Come ringiovanire il viso con l’operazione di bichectomia

Bichectomia CataniaCome detto, a sottoporsi all’operazione bichectomia sono spesso persone che hanno superato i 50 anni e che, a causa dell’invecchiamento della pelle, sono soggette a lassità cutanea e di conseguenza alla nascita delle bolle di Bichat.

In questo caso la rimozione del tessuto adiposo dalle guance serve a ridare tonicità e forma al viso, in modo da renderlo di nuovo gradevole e simmetrico.

Operazione di bichectomia per rimodellare del viso

Anche i più giovani possono sottoporsi all’intervento e trovare nell’operazione bichectomia una valida soluzione ai problemi estetici del volto. Infatti, un viso asimmetrico o sproporzionato può essere frutto di un difetto genetico, indipendente quindi dall’età del soggetto.

È il caso di alcune persone (sia donne che uomini) che fanno dell’aspetto fisico la loro arma vincente. Spesso anche modelle e attrici ricorrono all’operazione bichectomia in modo da ottenere la forma e la simmetria desiderata per le guance e quindi per l’anatomia del viso.

Sicurezza e rispetto delle norme sanitarie per l’operazione di bichectomia

L’operazione bichectomia, è sempre utile ricordarlo, è a tutti gli effetti un’operazione chirurgia e come tale viene eseguita nel pieno rispetto delle norme sanitarie ed igieniche italiane. A tal fine, prima dell’operazione il paziente esegue una serie di analisi per assicurarsi che non ci siano caratteristiche che possano compromettere la riuscita delle procedure.

L’intervento, che dura circa 30 minuti con l’ausilio dell’anestesia locale, è eseguito da uno staff esperto e competente presso una clinica autorizzata, con le strumentazioni più aggiornate e rispettando tutte le prescrizioni di legge.

Operazione di bichectomia: un intervento a tutto tondo

Come abbiamo visto, l’operazione bichectomia è una tecnica che fornisce grandi risultati in cambio di minimi rischi e complicazioni. Il paziente ha inoltre la possibilità di avvalersi di una serie di interventi estetici da realizzare insieme a questa tecnica.

Durante il primo incontro, infatti, il chirurgo estetico compierà delle misure e delle valutazioni, in modo da offrire al paziente la soluzione più completa per il rimodellamento del viso o il ringiovanimento del viso anche inserendo all’interno della routine operatoria altri interventi.

Per questo motivo, l’operazione bichectomia viene spesso associata a interventi come il rimodellamento degli zigomi, del mento e della mandibola.
Integrare più interventi estetici in un’unica soluzione ha dei grandi vantaggi, tra cui:

  • risparmio sui costi
  • risparmio sui tempi
  • ottimizzazione dei risultati
  • completezza dei risultati

Controlli post-intervento per l’operazione di bichectomia

Le procedure dell’operazione bichectomia non si concludono – come si immagina – con l’operazione, ma prevedono una periodo di controlli da parte del chirurgo plastico. Quest’ultimo si cura, nei giorni successivi all’intervento, di prescrivere le medicine necessarie per ridurre al minimo i rischi di infezione e l’eventuale fastidio dato dall’incisione.

Sono previsti anche altri successivi incontri, durante cui il chirurgo valuterà lo stato di recupero dell’incisione (effettuata all’interno della bocca e perciò invisibile) e i risultati ottenuti dall’intervento. Un “assaggio” dei benefici dell’operazione bichectomia si potrà avere già dopo pochi giorni, ma è solo dopo circa sei mesi che i suoi risultati saranno definitivi.

Il prezzo dell’operazione è a partire da 1900 euro.

SCOPRI DI PIU’